Industriaitalianachiusurelampo

La forza di due mani che si uniscono
Creatività e progettazione
Artigianalità e tecnologia
I dentini della ZIP che si incontrano

Questo è il VALORE di ZIP GFD | GOFFREDO

CHI SIAMO

Ogni chiusura lampo creata da Zip Goffredo è il risultato di ricerca, design, progettazione e innovazione meccanica e ingegneristica. Un prodotto di eccellenza presente sul mercato da oltre 50 anni e scelto dai più prestigiosi brand di moda.

Una moderna linea produttiva, in costante aggiornamento, dove i macchinari necessari per la produzione delle catene sono progettati e costruiti al nostro interno e giornalmente sottoposti a perfezionamenti.

Ricerca tecnologica, controllo qualità, studio stilistico e dei materiali per una produzione a ciclo totalmente integrato al proprio interno per offrire qualità, puntualità e creatività.

FILOSOFIA

Made in Italy | Ciclo completo di produzione | Attenzione ECO

Pensare e agire con un focus orientato al miglioramento continuo del concetto di Chiusura Lampo, dove tecnologia ed emozioni si fondono in un prodotto caratterizzato dall’inconfondibile Made in Italy.

Questa è l’essenza della Filosofia di ZIP GFD Spa.

Design, Progettazione, Produzione

La produzione è interamente realizzata in ITALIA. Il concept industriale secondo ZIP GFD Spa si basa su parole chiave quali RICERCA, PROGETTAZIONE, PERSONALIZZAZIONE, RISPETTO dell’AMBIENTE e del SOCIALE.

Tecnologia e Ambiente

Produrre Chiusure Lampo con la cultura dell’uomo e della natura è uno dei principi ispiratori della produzione di ZIP GFD. L’attenzione continua ai temi ambientali spazia dall’architettura dell’opificio all’intero ciclo produttivo. Nella sua terza fabbrica (2008), la sinergia delle nuove tecnologie migliora il lavoro delle risorse umane e crea valore attraverso il risparmio energetico. Un percorso che ha portato ZIP ad essere una fabbrica verticalizzata per la produzione di Chiusure Lampo con la registrazione ambientale EMAS Ecolabel (IT – b001-384) e l’adesione al DETOX di GREENPEACE.

La PRIMA nel suo settore CHIUSURE LAMPO.

È inoltre dotata di impianto fotovoltaico per mirare ad impatto ambientale ZERO per le proprie esigenze energetiche.

Un’avventura iniziata nel 1955 anno in cui la Zip Goffredo entra nel mondo delle chiusure lampo. Grazie alla lungimiranza e intraprendenza di Claudio, fondatore della ZipGFD, nel 1978 nasce il primo stabilimento, e 9 anni dopo un ulteriore step che vede sorgere la seconda sede, più ampia e strutturata per accogliere una produzione totalmente integrata e verticalizzata.

Da quel momento Zip Goffredo è sempre stata l’unica industria di chiusure lampo del centro-sud Italia a ciclo completo, anticipando l’esigenza organizzativa del just in time ed offrendo alla clientela una pianificazione di produzione. Ma i cambiamenti non si fermeranno qui. La Zip Goffredo è sempre stata sensibile alla salvaguardia dell’ambiente e alla salute dell’uomo. Per questo motivo nel 2008 nasce il terzo stabilimento, ecofriendly, con l’adozione delle più moderne innovazioni tecnologiche per la salute dell’uomo, il risparmio ed il recupero energetico, il rispetto dell’ambiente.

Ricerca, stile, tecnologia, sostenibilità e una linea produttiva totalmente integrata hanno permesso alla Zip Goffredo di divenire il fornitore dei più prestigiosi brand dell’alta moda.

Cool Timeline

1970
Dicembre 3

1955

La famiglia Goffredo con Paolo e i figli Angelo e Claudio, entra nel mondo delle Chiusure lampo.

1978
Dicembre 3

1978

Nasce l’assetto attuale, grazie ad una serie di intuizioni di Claudio, che danno origine al marchio” ZIP”.

1987
Dicembre 4

1987

Sorge la seconda sede con una struttura produttiva totalmente integrata e verticalizzata.

1995
Dicembre 4

1995

Mette a punto processi di galvanica, tintoria e verniciatura senza l’uso di sostanze cancerogene.

1996
Dicembre 4

1996

Su richiesta di Armani realizza zip anallergiche nickel-free.

2008
Dicembre 4

2008

Nasce il terzo stabilimento, con l’adozione delle più moderne innovazioni tecnologiche per la salute dell’uomo, il risparmio ed il recupero energetico, il rispetto dell’ambiente.

2014
Dicembre 4

2014

Zip GFD è partner della mostra “Textile vivant” alla Triennale di Milano.
È la prima azienda del settore a sottoscrivere la campagna Detox di Greenpeace, per l’eliminazione di 11 sostanze tossiche dalle produzioni.

2017
Dicembre 4

2017

Zip Goffredo riceve un premio, nell’ambito di Ambiente Puglia, per le aziende che rispettano e migliorano l’ambiente.

2018
Dicembre 4

2018

Milanounica, area ecosostenibile, seleziona il nostro nastro in poliestere riciclato e cotone biologico.

2019
Dicembre 4

2019

ZipGoffredo ospita la presentazione del libro sulla storia del fondatore del marchio Patagonia.

2020
Novembre 4

2020

Alla scomparsa di Claudio Goffredo, cambia l’asset manageriale che vede i due bracci destri del fondatore, Pierpaolo e Giorgio alla direzione aziendale.

Dicembre 4

2020

L’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 spinge i vertici aziendali alla riconversione di linee produttive realizzando chiusure lampo per tute monouso distribuite alla protezione civile e ai medici e sanitari coinvolti.

SOSTENIBILITÀ E RESPONSABILITÀ DI IMPRESA

ZIP GFD è un’impresa a forte vocazione green: lavora in quasi totale autosufficienza energetica sfruttando energia fotovoltaica ed è stata probabilmente la prima azienda del settore a realizzare prodotti nickel free e vernici prive di metalli pesanti e coloranti azoici. Anticipando le normative di settore, si è dotata di certificazioni ambientali al momento validate dai sistemi ISO 14001 (Certificazione Ambientale Rina) , EMAS (Certificazione Ambientale) e certificazione di prodotto OekoTex Standard 100 Classe 1 (che certifica la salubrità del prodotto ). Dal 22 Settembre 2014 è stata la PRIMA azienda del suo settore a livello mondiale a sottoscrivere l’impegno DETOX by GreenPeace che prevede l’eliminazione di 11 sostanze tossiche nel mondo fashion. Sensibile al tema della sicurezza sul lavoro, essa ha un DVR elaborato con la diretta partecipazione e immedesimazione della proprietà nei processi di lavorazione. Attenta alla responsabilità sociale d’impresa essa affida in modo stabile alcune forniture ad un laboratorio di persone diversamente abili, al personale offre premi di produzione e momenti di condivisione come la celebrazione della messa natalizia in azienda.

RESPONSABILITÀ DI IMPRESA

L’attenzione all’uomo in quanto persona in ZIP GFD non si rivela solo attraverso l’impegno di eco e la sostenibilità energetica, ma anche attraverso le forme di partecipazione in ambito di gestione risorse umane, attraverso diverse azioni. Azioni “family-friendly”, volte a favorire la conciliazione tra vita familiare e lavoro: l’orario di lavoro è stato concordato con gli operai, al fine di garantire loro un orario che consentisse a ciascuno di potere mantenere attenzione alla famiglia, agli interessi e agli impegni sia sociali che culturali (spesso supportati anche dalla stessa ZIP GFD) nei quali sono impegnati. La flessibilità negli orari di lavoro consente anche la possibilità di effettuare turnazioni a cavallo anche per esigenze aziendali e/o per le preferenze del singolo. In particolare, è stata concordata la contrazione della pausa pranzo da 1 ora a 30 minuti, al fine di favorire l’anticipo dell’uscita dallo stabilimento, consentendo a tutti i lavoratori (mamme in particolare) di potere coltivare in modo efficace e qualitativamente elevato anche il loro ruolo nella famiglia. Coinvolgimento in attività di condivisione: in questo ambito si delineano le iniziative di partecipazione realizzate soprattutto in concomitanza delle festività. Molto apprezzata la messa di Natale che viene professata direttamente in fabbrica alla presenza di tutto il personale dell’azienda con buffet in area mensa al termine. Un momento di partecipazione e coinvolgimento in grado di fare la differenza in termini di gruppo e motivazione. Altre iniziative di coinvolgimento del personale e della famiglia sono state realizzate nel tempo, attraverso la realizzazione di feste a tema nell’opificio con la presenza dei più piccoli e dei familiari (ad esempio: festa di Carnevale per i bimbi). Attività di ascolto e coaching aziendale: a latere dell’attività produttiva, vengono delineati momenti di meeting e riunioni di ascolto attivo tra gli amministratori dell’azienda e il personale, al fine di monitorare il livello di operatività, carico di lavoro, motivazione. A tal fine viene altresì prevista attività di coaching individuale a richiesta con un professionista nominato dagli amministratori. Responsabilità Sociale: il progetto ZIP H. ZIP GFD in collaborazione con Cooperativa Sfrang Bitonto ha avviato un progetto di inserimento sociale e lavorativo insieme, attraverso la realizzazione della Cooperativa sociale ZIP H, che di fatto è integrata in uno dei cicli di produzione (montaggio) delle chiusure lampo Zip Gfd. Un progetto che dal 1999 opera per il mantenimento e il potenziamento delle abilità di persone con disabilità intellettiva, mentale, fisica e psico-fisica, attraverso la realizzazione di interventi socio-sanitari integrati.

ZIP H | COOPERATIVA SFRANG

ZIP GFD in collaborazione con Cooperativa Sfrang Bitonto ha avviato un progetto di inserimento sociale e lavorativo insieme, attraverso la realizzazione della Cooperativa sociale ZIP H.

Dal 1999, opera per il mantenimento e il potenziamento delle abilità di persone con disabilità intellettiva, mentale, fisica e psico-fisica, attraverso la realizzazione di interventi socio-sanitari integrati.

ZIP H: LA STORIA

Nel 1999, nella città di Bitonto (Bari), un gruppo di giovani donne comincia un percorso formativo comune nel settore dell’inserimento lavorativo di persone con disabilità.
Nel 2001 costituiscono ufficialmente la Cooperativa sociale “Zip.h” (tipo A ai sensi della Legge 381/91), con la finalità di operare per il mantenimento e il potenziamento delle abilità di persone con disabilità intellettiva, mentale, fisica e psico-fisica, attraverso la realizzazione di interventi socio-sanitari integrati. Oggi la “Zip.h”, dopo aver realizzato imponenti opere di restauro e ristrutturazione, abita una porzione di 1500 mq dell’A.S.P. “Maria Cristina di Savoia” Bitonto (Bari), immobile di alto valore storico culturale della prima metà dell’Ottocento. Grazie all’impegno costante con la Cooperativa Sociale Sfrang sua gemella di tipo B, l’attuale sede è polo integrato di riferimento nell’area dei servizi socio-sanitari per la disabilità.

Aderisce a:
C.N.C.A (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza)
Confcooperative Puglia
Glic “Gruppo di Lavoro Interregionale Centri Ausili Informatici ed Elettronici”
SOS Dislessia
Associazione AXIA – Valore Sociale (Bari – BAT)